Oliatori catena

a cosa servono e cosa offre il mercato

Se siete stufi di lubrificare periodicamente la catena, se la spiccia manutenzione non fa per voi ed alla fine la vostra catena (sempre secca) dura pochissimo, se vi piace macinare centinaia di km in un giorno senza curarvi ogni sera di lubrificare la catena, sappiate che una soluzione esiste, anzi più soluzioni, sono i lubrificatori automatici che distribuiscono in modo continuo olio sulla catena. La vostra catena vi ringrazierà ed il portafogli pure, visto che una catena costantemente lubrificata con lubrificanti fluidi dura moltissimo, anche oltre 50.000 Km. Unico inconveniente un lieve aumento dell’imbrattamento, soprattutto se il lubrificatore automatico è mal regolato.

Scottoiler

immagine


E’ tra i più noti, semplici e funzionali sistemi, il principio di funzionamento è estremamante semplice, un piccolo serbatoio contiene l’olio, sempre all’interno del serbatoio si trova una valvola a depressione (da collegare alla presa presente sul cilindro anteriore) che si apre quando il motore viene avviato e l’olio per caduta inizia a fluire verso al catena in una apposita tubazione e viene distribuita sulla catena da un ugello. La quantità viene dosata da un pratico registro posto sul serbatoio. Nella confezione si trovano tutti gli accessori e le istruzioni per una semplice installazione. Il compatto serbatoio trova spazio nel 600 sotto il fianchetto sinistro ma se si vuole avere sott’occhio il livello può essere installato anche esternamente, sul 650 invece puo’ trovare posto sotto la sella. Il tubo della depressione va collegato al cilindro anteriore svitando la vite esistente e installandovi l’apposito raccordo presente nella confezione.

immagine


Tubi e cablaggi ben fissati fin a portare l’olio alla corona dove può essere erogato o sulla catena appena prima della corona (ma attenzione a non metterlo troppo vicino) o direttamente sulla corona, che poi per la forza centrifuga lo distribuisce, questo secondo sistema ben illustrato nella foto di destra è sicuramente più affidabile soprattutto se si fa fuoristrada ma presenta l’inconveniente di una minor lubrificazione del lato destro della catena.

immagine


Vai nella sezione faidate per vedere un esempio di installazione.


CLS200µ

 

immagine


E’ una versione più sofisticata e sfrutta abbondantemente l’elettronica per dosare con cura la quantità di olio da erogare.
Le sue principali caratteristiche sono:
Regolazione automatica in funzione della temperatura del flusso d'olio.
Potenziometro per regolazione manuale e spegnimento.
Elettronica e serbatoio olio separati
Possibilità di modificre il software per adattarlo alle proprie esigenze
differenti serbatoi di olio disponibili : 150 ccm, 250 ccm, o 500 ccm
attivazione solo a motore in funzione
l'utilizzo di olio per catene di motoseghe Stihl o Scottoil è raccomandato


Lisstoiler

 

immagine


Anche la lissta ha realizzato un semplice progetto per realizzarsi un oliatore economico ma efficace, può essere azionato o in modo pneumatico o elettrico tramite una comune elettrovalvola, tutti i componenti utilizzati sono comuni prodotti di pneumatica o ricambi di altre moto facilmente reperibili. Se hai manualità sufficiente, vedi nella sezione faidate come costruirlo.