Come costruirlo

Autore: Cesare Gavotti - Rapallo (GE)


Caratteristiche: lungo braccio della leva per sollevare la TA senza sforzo. Larghezza sufficiente a non toccare le frecce posteriori durante la manovra di sollevamento. Colonne di sollevamento (a sezione quadra) con allungamento telescopico (per ora l'ho provato solo ad allungamento nullo).

Continua a leggere

come proteggere la moto

Elettronici

Nel mondo motociclistico non hanno mai preso piede ed a ragion veduta, infatti hanno varie criticità: la prima che assorbono sempre un minimo di corrente che scarica la batteria nei periodi di inutilizzo, inoltre sono difficoltosi da celare e quindi facili da manomettere, devono essere perfettamente stagni in tutti i componenti e resistenti alle vibrazioni, cosa che non sempre avviene, con frequenti guasti che spesso immobilizzano la moto, ultima motivazione, non per importanza una moto è relativamente facile da spostare con o senza antifurto elettronico, quindi l'efficacia rispetto ad un auto che deve essere avviata per essere spostate è infinitamente inferiore.

Continua a leggere

Piccole o a led, cosa offre il mercato, come montarli

Come detto in altre sessioni è abbastanza frequente la sostituzione delle frecce posteriori sul Transalp. Non tanto per una questione di look ma anche per evitare che le lunghe frecce originali urtino in caso di montaggio valige laterali o borse morbide e si danneggino in caso di piccole cadute.
Anche il lavoro è semplice, sul 600 sotto la sella si trovano tutte le connessioni elettriche mentre sul 650 dovrebbero essere sotto il codino.

Continua a leggere

supplementari o sostitutive, quali scegliere?

Le transalp hanno da sempre una strumentazione molto classica, semplice leggibile ed abbastanza precisa (ad esclusione dell’indicatore benzina sui modelli 650).

Continua a leggere