Turbolenze

Fastidiose turbolenze all'altezza di spalle e casco.

Spesso si sentono lamentele per le turbolenze e rumorosità aerodinamiche. Questo può dipendere dal casco e per quello basta provarne uno differente, ma può anche dipendere dalla aereodinamica della moto e varia a seconda del plexiglass che si monta.
Anzitutto, distinguiamo i due differenti disturbi:

  • Pressione dell’aria, è la forza che l’aria esercita sulla parte esposta del corpo e affatica i muscoli delle spalle e del collo, ma generalmente é priva di vortici e rumorosità.
  • Turbolenze, è un flusso d’aria non laminare che se investe il nostro casco provoca poca forza ma molti vortici, scuotimenti e rumorosità. Spesso é più fastidiosa della pressione dell'aria.

Sicuramente l’ideale per un viaggiatore sarebbe non averne nessuno dei due, ma questo non è possibile col transalp se non per persone estremamente basse e plexiglass molto alti. Invece a seconda della nostra stazza e dell’altezza del plexiglass che scegliamo ci troveremo in una o nell’altra situazione, un plexiglass più alto difficilmente ci protegge completamente, sposta invece la posizione dei flussi e a seconda dei nostri percorsi e delle nostre sensibilità potremmo trarre giovamento o peggiorare la situazione.

immagine

Soprattutto i più alti e soprattutto con il modello 650 montare un plex più alto a andature autostradali comporta un confort inferiore, tanto che qualcuno é arrivato a tagliare l'originale per uscire dalla zona turbolenta, a scapito della protezione naturalmente.
Oppure altri come l'amico bilux04 hanno installato su un plexiglass già alto un ulteriore parabrezza, in questo caso il bel Airflow della GIVI che é regolabile tramite pratici ganci e disponibile in varie versioni (anche più piccole di quella in foto). Questo per spostarte in alto la zona turbolenta.

immagine