Ciclistica / freni

Se la moto ha il cavalletto centrale le cose si semplificano, verifica che i cerchi non siano ammaccati, che facendoli ruotare siano perfettamente rotondi e dritti e che non vi siano raggi rotti o allentati.
Muovi energicamente da dx a sx la ruota posteriore, non deve esserci agio, lo stesso per la forcella ma muovendola avanti e indietro poi frenando con l'anteriore falla affondare, deve scorrere silenziosamente ed in modo regolare, dai soffietti non deve uscire traccia di olio.

Verifica anche le condizioni dei cuscinetti di sterzo, con moto sul cavalletto centrale, solleva la ruota da terra e muovi dolcemente lo sterzo da dx a sx, se senti uno scalino quando la ruota é perfettamente dritta vanno sostituiti.

Se possibile prova la moto: deve andare perfettamente dritta e curvare morbida, le buche devono essere assorbite senza sobbalzi o rumori.
Non preoccuparti troppo di eventuali ondeggiamenti lasciando lo sterzo a bassa velocità possono dipendere dalle gomme.

Freni a disco:

verifica che non siano eccessivamente consumati o rigati, gli spessori minimi misurati nel punto più usurato sono 3.5 mm fino al 1990, 4mm per quelli dal 1991 fino al 96 e 3.5 mm per le versioni bidisco sia 600 che 650. Se l'anteriore é molto consumato la moto ha percorso almeno 50/60000 Km o il proprietario ha usato delle pastiglie non adatte. I modelli 600 con il doppio disco anteriore (97-99) tendono a consumare il dischi in modo piuttosto irregolare anche con le pastiglie originali. La frenata non risulta compromessa ma é bene verificare che i solchi creati non portino lo spessore sotto il limite.
Il posteriore dura di più e non dovrebbe mai essere sotto il limite che é di 4mm ma nel cambiare fornitore (dal 1997 in poi) si presentano frequenti casi di piccole crepe sul disco anche se si sono sempre usate le pastiglie originali. Se le crepe sono evidenti o peggio se arrivano fino al perimetro esterno il disco va sostituito. Controlla anche lo stato di usura delle pastiglie, se lo spessore di materiale d'attrito é molto basso (2/3mm) metti in conto circa 35-50 euro per ogni copia da sostituire. Nella prova su strada verifica che la leva nel frenare non vibri altrimenti il disco é probabilmente storto (capita quando si parte con il lucchetto bloccadisco inserito). Per il freno a tamburo é sufficiente verificare la freccia sul mozzo posteriore che frenando ne indica l'usura.

Catena:

Verifica che il perno della ruota con i relativi registri sia a circa metà della sua corsa, più é indietro più la catena é usurata, verifica anche che i denti della corona non siano uncinati altrimenti é comunque da sostituire, facendo girare la ruota (meglio con moto sul cavalletto centrale) controlla che la tensione della catena rimanga costante e non vi siano maglie che tendono a rimanere piegate. La durata dipende molto dalla cura e dall'uso, può andare da 20.000 Km a oltre 50.000, il costo dell'originale é di 160 euro (catena + corona + pignone) ai quali é da aggiungere il montaggio.