Filtri secondari

Difficoltà: facile
Attrezzatura: in dotazione

Questi filtri montati solo sui modelli dal 1996 in poi servono per alimentare le valvole a depressione dei nuovi carburatori. Si trovano fissati sul 600 dietro i due radiatori e sul 650 é uno solo posto nella parte posteriore della scatola filtro e congiunti ai carburatori con un grosso tubo in gomma. Sono composti da semplici feltrini in spugna, non richiedono particolari controlli tranne una saltuaria pulizia se si fa molto fuoristrada e soprattutto su mezzi con oltre 10 anni una controllata che siano integri e in buone condizioni, spesso il tempo logora questa spugna col rischio che entri polvere e sporchi le valvole a depressione.

Nelle foto qui sotto i modelli montati sul 600

immagine

E qui quello montato sul 650

immagine

Sul 600 per controllarli non serve smontarli dalla moto (anche se é solo una vite da 10), bisogna far forza su una delle due linguette (indicata in rosso) e contemporaneamente aprire il coperchietto. Nella foto qui sotto un bel esempio di spugna logora con un bel foro in centro (é di una Transalp del 1996).

immagine

Anche sul 650 basta fare pressione sulle linguette per aprirlo, il problema é che si trova sotto il serbatoio quindi é bene fare questo controllo quando si pulisce/sostituisce il filtro aria.
Se vanno sostituiti si possono acquistare a un paio di Euro come ricambio originale oppure si può utilizzare altro materiale simile da ritagliare a misura, l'ideale sono i filtri per scooter reperibili a pochi euro e di dimensioni idolee a ricavarci un paio di filtrini. Se si usa molto la moto in fuoristrada polverosi (sabbia o altro) non é una brutta idea sostituire il materiale originale con altro dalla trama più fitta come appunto i filtri per scooter, questo perché abbiamo constatato che il filtro originale, in particolare sui 650 lascia passare un po di polvere molto fine che si deposita sotto le valvole a depressione e che alla lunga potrebbe rovinarle.

Se invece li volete sostituire io non li avete (un classico se si monta un carburatore recente su i modelli più vecchi che non li avevano) potete prendere a pochi euro dei filtrini di sfiato usati su auto  e moto tipo questi in foto, avendo l'accortezza di posizionarli a un livello più basso dell'innesto sul carburatore per evitare possa entrare acqua in gradi o lavaggi.